Certificazioni Lingue Straniere

Erasmus AK2 POR Regione Toscana
Nuova ECDL Sportello ascolto PON Annualità 2014 - 2020

 

Le alunne e gli alunni della classe 5B SIA del “Dagomari”, accompagnati dai proff. Andrea Mazzoni e Marco Spennato, hanno partecipato alle cerimonie commemorative della deportazione degli operai pratesi nei campi di concentramento nazisti, avvenuta il 7 marzo del 1944 a seguito degli scioperi a cui i lavoratori delle tante fabbriche cittadine dettero vita  in una Prato bombardata. 

Fermati prima dai militi fascisti, rinchiusi poi nella Fortezza (Castello dell’Imperatore), condotti alle Scuole Leopoldine di Firenze e successivamente stipati nei carri bestiame alla stazione di Santa Maria Novella, i deportati pratesi conobbero a Mauthausen, Ebensee, Gusen, Melk, Hartheim le più inaudite crudeltà e violenze cosicché solo pochi di loro poterono ritornare ad abbracciare le proprie famiglie.

Ad inizio cerimonie, gli studenti della 5B SIA hanno partecipato al corteo che, con i gonfaloni dei comuni del territorio pratese, assieme a quelli dell’ANED (Associazione nazionale ex deportati), dell’ ANPI (Associazione nazionale partigiani italiani) e delle varie associazioni combattentistiche e d’arma, si è recato in piazza delle Carceri, dov’è stata deposta una corona d’alloro al monumento dedicato ai deportati nei lager nazisti.

Successivamente gli studenti si sono recati nell’Aula Magna del PIN, il polo universitario pratese, per ascoltare gli interventi del rettore prof. Maurizio Fioravanti, dell’assessore comunale alla pubblica istruzione Maria Grazia Ciambellotti, della direttrice del Museo della Deportazione di Figline di Prato Camilla Brunelli e del presidente dell’ANED di Prato, Giancarlo Biagini.

Nel corso della mattinata le ragazze e i ragazzi del Dagomari, in un clima di grande attenzione, hanno anche potuto assistere alla proiezione di un video realizzato dalla sezione pratese dell’ANED e allo spettacolo “Fermavano tutti quella mattina di marzo…”, curato dal Teatro d’Almaviva ed incentrato sulla lettura di brani di interviste a sopravvissuti toscani ai lager nazisti.

 

Albi e Bacheche

Circolari ed avvisi

Pubblicità legale

Amministrazione trasparente

Via di Reggiana, 86 - 59100 Prato
Telefono 0574 639705
PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Codice fiscale 84008670485 - Codice Univoco ufficio: UFN7KZ - Codice Meccanografico POTD01000R
Vai all'inizio della pagina