Certificazioni Lingue Straniere

Erasmus AK2 POR Regione Toscana
Nuova ECDL PON Annualità 2014 - 2020

 

Sta marciando a pieno ritmo il Progetto Erasmus+ EyeEuropa, che vede radunato un partenariato internazionale costituito da ARTES-ITALIA, come capofila, ITEPS Paolo Dagomari (I), rappresentato dalla prof.ssa Monica Lumachi, dal prof. Dimitri Storai e dalla prof.ssa Elisabetta Fratini, responsabili del progetto, BSW Wangen (DE), Cap Ulysses (FR), IARS (UK), Amadeus (AU), MAC-Team (BG), eLSo (RO), Fundacja Jeden (PL). 

Il Progetto, di durata biennale, è stato ufficialmente inaugurato con il primo Meeting Transnazionale il 22 e 23 novembre scorso presso il MIP- Murate Idea Park a Firenze. La due-giorni è stata salutata da Massimo Maria Marianeschi, Presidente di ARTES, Giorgio Fozzati, Direttore di ARTES, Cecilia Del Re , Assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Firenze,  Roberto Curtolo, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale (Ufficio Territoriale di Arezzo), Diye Ndiaye, Assessore all’Istruzione, Formazione e Cooperazione Internazionale del Comune di Scandicci e Guya Berti, Direttore della SBA di Firenze. Dopo i saluti di rito, gli otto partner si sono presentati tramite un breve powerpoint, a cui ha fatto seguito la presentazione dell’intero progetto da parte del Coordinatore dott. Luca Taddei. Una buona fetta della prima giornata è stata impiegata a condividere gli scopi e i principi fondamentali di imprenditoria ed eticità a cui si ispira il progetto, per poi passare alla condivisione dello scadenziario e, di conseguenza, delle modalità operative in vista dei prossimi impegni. La seconda giornata è stata dedicata all’analisi del budget e degli spetti più burocratico-amministrativi. Non sono tuttavia mancati momenti più conviviali e più “leggeri”, le immancabili foto e i vivaci saluti, fino al prossimo Transnational Meeting. In base alle indicazioni operative emerse dal kick-off meeting, nel mese di gennaio ciascun partner ha organizzato un proprio focus group, riguardante “Imprenditoria ed eticità”. All’Istituto Dagomari hanno partecipato giovani imprenditori, un esperto di formazione, studenti e insegnanti di economia aziendale, con lo scopo di discutere il significato e il senso di imprenditoria etica anche in un contesto europeo. I risultati sono stati poi condivisi con gli altri partner nel secondo Transnational Meeting, nella stupenda cornice dell’Università di Poznan, in Polonia, dove, il 27 e 28 febbraio, il partenariato si è nuovamente riunito, salutato da Tomasz Branka PhD, responsabile per i progetti Erasmus+ dell’Università Adam Mickiewicz, ed Eliza Kania PhD, Assessore allo Sviluppo e alle Relazioni con l’Estero, che ha salutato il gruppo a nome del sindaco. Il primo giorno è stato dedicato principalmente alla piattaforma sviluppata da Cosmin Herman per eLSo, che ha illustrato gli strumenti per la navigazione, le possibilità di espansione e i contenuti, preparati da altri partner, già caricati. Nel pomeriggio, il partner CapUlysse ha presentato il piano di disseminazione in base al quale si è sviluppata una partecipata conversazione sugli adempimenti di ciascun partner per la visibilità del progetto. Il secondo giorno è stato dedicato alla condivisione della metodologia per giungere alla elaborazione del  profilo dell’imprenditore etico in termini di competenze formali, informali e non formali. L’argomento, molto sentito da tutti i partner, costituisce il cuore del progetto ed è stato pertanto dibattuto e analizzato in profondità. Non potevano mancare gli aspetti finanziari e amministrativi, come sempre illustrati da Serena Barilaro per ARTES, per concludere con l’organizzazione dei prossimi impegni all’interno del partenariato. Come sempre, alle intense sessioni di lavoro, si sono alternati momenti conviviali: il piacere di ritrovarsi, la cena del primo giorno, le foto, i saluti. I prossimi mesi saranno molto intensi: il terzo Transnational Meeting in Romania avrà luogo nei primi giorni di giugno e, sempre in Romania, nella terza decade di luglio sarà organizzato un percorso formativo di 5 giorni per i mentor dei Twelve Steps, il percorso di formazione dell’imprenditore etico. Buon lavoro, dunque, a tutti i partner!

Albi e Bacheche

Circolari ed avvisi

Pubblicità legale

Amministrazione trasparente

 
Via di Reggiana, 86 - 59100 Prato
Telefono 0574 639705
PEO: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Codice fiscale 84008670485 - Codice Univoco ufficio: UFN7KZ - Codice Meccanografico POTD01000R
Vai all'inizio della pagina